Sei qui: Home » Notizie » SCADENZA “NUOVA IMU” RATA DI ACCONTO 16 GIUGNO 2020. DIFFERIMENTO AL 16 DICEMBRE 2020 PER I POSSESSORI DI NEGOZI, LABORATORI ARTIGIANI, UFFICI E PALESTRE.
- indietro - livello superiore - stampa questa pagina

SCADENZA “NUOVA IMU” RATA DI ACCONTO 16 GIUGNO 2020. DIFFERIMENTO AL 16 DICEMBRE 2020 PER I POSSESSORI DI NEGOZI, LABORATORI ARTIGIANI, UFFICI E PALESTRE.

Il Comune, al fine di venire incontro alle difficoltà più impellenti delle attività in crisi...

 

Il 16 giugno scade il termine per versare la rata di acconto della “nuova” IMU, che accorpa la TASI, non più dovuta dal  1° gennaio 2020.

 

Il Comune, al fine di venire incontro alle difficoltà più impellenti delle attività in crisi, intende concedere dei benefici in termini di riduzione del carico fiscale ai possessori di fabbricati  ricadenti nelle categorie catastali C1 (negozi e botteghe) C3 (laboratori per arti e mestieri) A10 (uffici e studi privati)  o D6 (palestre); tali benefici saranno deliberati entro il 31 luglio 2020 in sede di approvazione del nuovo regolamento IMU e delle relative aliquote applicabili per l’anno di imposta 2020.

 

La Giunta comunale, con Delibera n. 80 del 25/05/2020, ha disposto il differimento al 16 dicembre 2020 della (intera) rata di acconto dell'IMU scadente il 16 giugno 2020, esclusivamente per i soggetti passivi di fabbricati classificati nelle predette categorie catastali, che si trovino in una delle seguenti condizioni:

a) siano anche titolari dell’attività economica ivi esercitata e abbiano registrato nei mesi di marzo/aprile/maggio 2020 una riduzione del fatturato e dei corrispettivi maggiore o uguale al 50% rispetto al medesimo periodo dell’anno 2019;

b) abbiano in essere un contratto di locazione regolarmente registrato ed abbiano già accordato o intendano concedere - entro il 30/09/2020 - una riduzione del canone di locazione di importo corrispondente ad almeno una mensilità annua.

 

Per richiedere il differimento del termine di versamento al 16 dicembre 2020 è necessario compilare e inviare l'allegato modulo firmato al Servizio Tributi, anche via mail, tassativamente entro il 30 giugno 2020.

 

I contribuenti interessati dovranno successivamente attestare,  entro il 30 settembre 2020, tramite autocertificazione ai sensi dell’art. 47 del D.P.R. n. 445/2000 su modello predisposto dal Comune, il possesso dei requisiti, pena decadenza dal beneficio.

 

Il saldo, scadente il 16 dicembre 2020, dovrà essere versato sulla base del regolamento e delle aliquote che saranno deliberati dal Consiglio comunale entro il 31 luglio 2020, tenuto conto delle agevolazioni che verranno individuate.

 

Per ogni informazione è possibile rivolgersi all’Ufficio Tributi, esclusivamente via mail, telefonicamente o su appuntamento:

nei seguenti orari di apertura al pubblico: Lun. - Merc. - Ven. mattina dalle 9.00 alle 12.15 e Mercoledì pom. dalle 15.00 alle 18.00.

nr telefonici 0422-81.22.13/81.22.38/81.22.49/81.22.37

email : tributi@comune.oderzo.tv.it

pec: protocollo.comune.oderzo.tv@pecveneto.it

fax 0422 -81.22.69

Ultima modifica: 29/05/2020

« July 2020 »
Su Mo Tu We Th Fr Sa
1234
567891011
12131415161718
19202122232425
262728293031

Clicca sulle date in grassetto e visualizza gli eventi del giorno

Javascript disabilitato. Tag cloud non visibile.