Sei qui: Home » Notizie » Oderzo si allea con il Fisco per contrastare l'evasione fiscale.
- indietro - livello superiore - stampa questa pagina

Oderzo si allea con il Fisco per contrastare l'evasione fiscale.

Nel trevigiano l’alleanza tra Fisco e Enti Locali inizia da quattro importanti comuni della provincia. Oderzo, Carbonera, Povegliano e Borso del Grappa hanno siglato oggi un accordo con l’Agenzia delle Entrate per la partecipazione delle amministrazioni comunali all’attivit0 di controllo fiscale.

ODERZO, CARBONERA, POVEGLIANO E BORSO DEL GRAPPA

L’ALLEANZA TRA FISCO E COMUNI NEL TREVIGIANO INIZIA DALLA PROVINCIA

 

 

Nel trevigiano l’alleanza tra Fisco e Enti Locali inizia da quattro importanti comuni della provincia.

Oderzo, Carbonera, Povegliano e Borso del Grappa hanno siglato oggi un accordo con l’Agenzia delle Entrate per la partecipazione delle amministrazioni comunali all’attivit0 di controllo fiscale.

 

La stipula è avvenuta nella sede della Direzione Provinciale di Treviso dell’Agenzia delle Entrate.

Presenti, oltre agli esponenti dei quattro Comuni, i vertici regionali e provinciali dell’Amministrazione Fiscale: Giovanni Achille Sanzò, Direttore regionale dell’Agenzia delle Entrate del Veneto e Goffredo Piscopo, Direttore provinciale delle Entrate di Treviso.

 

Le Amministrazioni comunali invieranno telematicamente all’Agenzia delle Entrate informazioni utili ai fini dell’accertamento dei tributi o che possano essere indizio di evasione fiscale. Come corrispettivo alla loro collaborazione riceveranno fino al 100% delle imposte recuperate e delle sanzioni. I controlli fiscali a cui i Comuni parteciperanno riguardano i seguenti ambiti:

 

  • commercio e professioni – soggetti che esercitano un’attività economica senza partita Iva o che si qualificano come enti non profit svolgendo tuttavia lucrose attività commerciali;
  • urbanistica e territorio – contribuenti che hanno venduto aree edificabili senza dichiararne i proventi o che hanno partecipato ad abusivismi edilizi sia di tipo residenziale che industriale;
  • proprietà edilizia e patrimonio immobiliare – proprietari che non dichiarano seconde/terze case, che affittano appartamenti senza registrarne i contratti o che omettono dichiarazioni Ici e Tarsu;
  • residenze fittizie all’estero – soggetti che dichiarano di risiedere all’estero ma di fatto continuano a mantenere i loro interessi familiari ed economici in loco;
  • disponibilità di beni indicativi di capacità economica – contribuenti che possiedono una quantità di beni economicamente rilevanti non coerenti con i redditi dichiarati.

 

“I comuni avranno un ruolo strategico nel recupero dell’evasione fiscale” – ha affermato il Direttore regionale dell’Agenzia delle Entrate del Veneto, Giovanni Achille Sanzò – “Oderzo, Carbonera, Povegliano e Borso del Grappa sono i primi comuni della provincia di Treviso a stipulare l’accordo per la partecipazione all’attività di controllo fiscale che, grazie alla loro collaborazione, diverrà sempre più capillare”.

 

Venezia, 5 dicembre 2011

 

Ultima modifica: 07/12/2011

« October 2019 »
Su Mo Tu We Th Fr Sa
1 2 3 4 5
6 7 8 9 10 11 12
13 14 15 16 17 18 19
20 21 22 23 24 25 26
27 28 29 30 31

Clicca sulle date in grassetto e visualizza gli eventi del giorno

Javascript disabilitato. Tag cloud non visibile.