Sei qui: Home » Notizie » Il Comune di Oderzo aderisce a Wiki Loves Monuments 2017, il grande concorso fotografico legato a Wikipedia per valorizzare il patrimonio culturale
- indietro - livello superiore - stampa questa pagina

Il Comune di Oderzo aderisce a Wiki Loves Monuments 2017, il grande concorso fotografico legato a Wikipedia per valorizzare il patrimonio culturale

La sesta edizione dell’iniziativa in Italia, supportata da numerosi sponsor e partner, si terrà nel mese di settembre 2017. Sarà possibile fotografare 14 monumenti di Oderzo.

Il Comune di Oderzo ha deciso di aderire a “Wiki Loves Monuments”: il più grande concorso fotografico al mondo, nato con l’obiettivo di tutelare la memoria dei monumenti e renderli accessibili a tutti attraverso Wikipedia e Wikimedia Commons.

Il concorso, promosso da Wikimedia Italia e giunto quest’anno alla sesta edizionesi svolgerà nel mese di settembre 2017 e sarà aperto alla partecipazione di tutti i cittadini (fotografi professionisti e dilettanti senza alcuna restrizione di età), che sono chiamati a immortalare e pubblicare con licenza libera scatti che ritraggono i monumenti del nostro Paese.

Oltre a promuovere lo sviluppo di una cultura libera e accessibile a tutti, il concorso ha anche un’importante valenza sociale in un Paese come l’Italia, il cui ricco patrimonio artistico e culturale è ancora scarsamente valorizzato in rete per l’assenza di libertà di panorama e i vincoli posti dalla normativa vigente. Nel nostro Paese, infatti, per poter fotografare monumenti e pubblicare gli scatti con licenza libera è necessario chiedere un’autorizzazione a chi ha in consegna o possiede tali beni.

Per rendere possibile il concorso, Wikimedia Italia ogni anno da gennaio a settembre contatta uno ad uno i comuni, le soprintendenze e tutti gli enti italiani che hanno in consegna o possiedono beni e monumenti, chiedendo di rilasciare la propria autorizzazione: un lavoro che richiede tempo, impegno e tenacia e che assume valore grazie al sostegno di enti come il Comune di Oderzo, che hanno scelto di consentire a cittadini e turisti di fotografare e condividere le immagini di questi 14 monumenti:

  • Piazza Grande (esclusi Sottoportico Maestro Zeno Lovato e comunque siti archeologici) – indirizzo: Piazza Grande
  • Palazzo Ca' Diedo (Municipio - solo edificio esterno) – indirizzo: Via Garibaldi, 14
  • Parco Ca' Diedo – indirizzo: Via Garibaldi, 14
  • Palazzo Foscolo (Pinacoteca "Alberto Martini" - solo edificio esterno) – indirizzo: Via Garibaldi, 65
  • Barchessa di Palazzo Foscolo (Museo Archeologico "Eno Bellis" - solo edificio esterno) – indirizzo: Via Garibaldi, 63
  • Biblioteca Civica (solo edificio esterno) – indirizzo: Via Garibaldi, 80
  • Ponte sul Monticano – indirizzo: Piazza Grande - Via Cesare Battisti
  • Toresin – indirizzo: Piazza Grande, 1
  • Monumento ai Caduti – indirizzo: Piazzale della Vittoria
  • Monumento alla Resistenza – indirizzo: Piazzale Europa
  • Monumento ai Trevisani nel Mondo – indirizzo: Via Postumia I Tronco (incrocio con Via Spinè)

  • Monumento Girardini e Tonello – indirizzo: Via Girardini e Tonello - Fratta

  • Casòn di Piavon – indirizzo: Via Frassenè - Piavon

  • Fontana degli innamorati – indirizzo: Via Comunale di Fratta - Fratta

 

Al fine di valorizzare ulteriormente tale attività, Wikimedia Italia ha inoltre aperto un dialogo con rappresentanti del Ministero dei beni e delle attività culturali e del Parlamento italiano, con l’obiettivo di superare le limitazioni imposte dalla legge e “liberare” i beni culturali italiani.

Tutte le informazioni su come aderire al concorso e come partecipare sono disponibili sul sito di Wiki Loves Monuments Italia, all’indirizzo http://wikilovesmonuments.wikimedia.it/.

L’edizione 2017 è realizzata grazie al sostegno di Euronics ed Enegan Luce&Gas, in collaborazione con FIAF, ICOM, Toscana Foto Festival, APT Emilia Romagna, Touring Club Italiano, Fondation Grand Paradis e BASE Milano e con il supporto di comunicazione di Archeomatica.

A partire dalla prima edizione italiana, nel 2012, sono più di 70.000 gli scatti raccolti per Wiki Loves Monuments: le immagini sono riutilizzabili gratuitamente da parte di tutti – istituzioni comprese – per ogni scopo, anche commerciale. Le fotografie vengono inoltre utilizzate per arricchire le oltre 44 milioni di voci in 294 lingue diverse di Wikipedia, la grande enciclopedia libera: questo fa sì che le immagini del patrimonio culturale italiano si possano diffondere in modo virale sul web e che tutto il mondo le possa ammirare.

p.p1 {margin: 0.0px 0.0px 7.9px 0.0px; text-align: justify; line-height: 15.3px; font: 15.0px 'Trebuchet MS'; -webkit-text-stroke: #000000} p.p5 {margin: 0.0px 0.0px 7.9px 0.0px; text-align: justify; line-height: 15.3px; font: 13.0px Arial; color: #232323; -webkit-text-stroke: #232323} li.li1 {margin: 0.0px 0.0px 7.9px 0.0px; text-align: justify; line-height: 15.3px; font: 15.0px 'Trebuchet MS'; -webkit-text-stroke: #000000} li.li2 {margin: 0.0px 0.0px 0.0px 0.0px; text-align: justify; line-height: 15.3px; font: 15.0px 'Trebuchet MS'; -webkit-text-stroke: #000000} li.li3 {margin: 0.0px 0.0px 0.0px 0.0px; line-height: 12.8px; font: 15.0px 'Trebuchet MS'; -webkit-text-stroke: #000000} li.li4 {margin: 0.0px 0.0px 0.0px 0.0px; line-height: 12.8px; font: 15.0px 'Trebuchet MS'; color: #232323; -webkit-text-stroke: #232323} span.s1 {font-kerning: none} span.s2 {-webkit-text-stroke: 0px #232323} span.s3 {font: 13.0px Arial; font-kerning: none; color: #232323; -webkit-text-stroke: 0px #232323} span.s4 {font-kerning: none; color: #232323; -webkit-text-stroke: 0px #232323} span.s5 {font: 13.0px Arial; font-kerning: none} span.s6 {text-decoration: underline ; font-kerning: none; color: #1255cc; -webkit-text-stroke: 0px #1255cc} ul.ul1 {list-style-type: disc}

Ultima modifica: 13/07/2017

« November 2017 »
Su Mo Tu We Th Fr Sa
1 2 3 4
5 6 7 8 9 10 11
12 13 14 15 16 17 18
19 20 21 22 23 24 25
26 27 28 29 30

Clicca sulle date in grassetto e visualizza gli eventi del giorno

Javascript disabilitato. Tag cloud non visibile.