Sei qui: Home » Il comune » Uffici » Tributi » I.M.U. 2020
- indietro - livello superiore - stampa questa pagina

I.M.U. 2020



Dal 1° gennaio 2020 è in vigore la “nuova” IMU.

La Legge n. 160 del 27 dicembre 2019 (legge di bilancio 2020) all'art. 1, comma 738, prevede, a decorrere dal 1° gennaio 2020, la sostanziale unificazione di IMU e TASI, istituendo una “nuova” IMU che sostituisce le due imposizioni esistenti fino al 2019; la TASI pertanto non è più dovuta .

Scadenze

- versamento dell'acconto: 16 giugno 2020
- versamento del saldo: 16 dicembre 2020 sulla base del regolamento e delle aliquote approvate.

I versamenti non sono dovuti se l'imposta complessivamente dovuta per l'anno (acconto e saldo) è pari o inferiore ad euro 5,00.

Regolamento e aliquote

Con delibera del Consiglio Comunale n. 17 del 29/07/2020 è stato approvato il Regolamento per la disciplina della nuova IMU e con delibera del Consiglio Comunale n. 18 del 29/07/2020 sono state determinate le aliquote applicabili per l'anno 2020.

Tipo immobile
IMU 2019 TASI 2019 “nuova” IMU 2020




Aliquota di base per tutti gli immobili diversi da quelli elencati di seguito 8,0 per mille 1,0 per mille 9,0 per mille
Abitazioni principali, escluse quelle classificate nelle categorie catastali A/1, A/8 e A/9, e relative pertinenze ammesse Escluse per legge Escluse per legge Escluse per legge
Abitazioni principali di lusso classificate nelle categorie catastali A/1, A/8 e A/9 e relative pertinenze ammesse 5,0 per mille con applicazione della detrazione di legge pari ad € 200,00 1,0 per mille 6,0 per mille con applicazione della detrazione di legge pari ad € 200,00
Abitazioni concesse in comodato dal soggetto passivo a genitori/figli/coniuge superstite in presenza di figli minori che le utilizzano come abitazione principale 7,6 per mille 1,0 per mille 8,6 per mille
Unità immobiliari ad uso abitativo e relative pertinenze ammesse locate con contratto a canone concordato ai sensi dell’art. 2, comma 3 della Legge n. 431/1998 6,0 per mille 1,0 per mille 7,0 per mille
Unità immobiliare posseduta da cittadini italiani non residenti e iscritti all’AIRE, ad eccezione di quelle classificate nelle categorie catastali A/1, A/8 e A/9 6,0 per mille 1,0 per mille 7,0 per mille
Fabbricati rurali ad uso strumentale di cui all’art. 9, comma 3-bis del D.L. n. 557/1993 esenti per legge 1,0 per mille 1,0 per mille
Terreni agricoli anche non coltivati 9,0 per mille esenti per legge 9,0 per mille
Immobili ad uso produttivo classificati nel gruppo catastale D ad esclusione della categoria D5

8,0 per mille

di cui 7,6 per mille riserva Stato

1,0 per mille

9,0 per mille

di cui 7,6 per mille riserva Stato

Fabbricati classificati nella categoria catastale D5 (istituti di credito, cambio e assicurazione): 9,6 per mille 1,0 per mille 10,6 per mille
Aree edificabili 8,0 per mille 1,0 per mille 9,0 per mille
Fabbricati costruiti e destinati dall'impresa costruttrice alla vendita

esenti per legge

2,5 per mille

0,0 per mille aliquota agevolata “Covid-19”
Fabbricati classificati nelle categorie catastali C1, C3, A10 e D6, con requisiti

8,0 per mille

1,0 per mille

aliquota agevolata

“Covid-19”

Requisiti per l’applicazione della aliquota agevolata “Covid-19” dello 0,0 per mille: ne possono beneficiare i soggetti passivi di fabbricati classificati nelle categorie catastali C1 (negozi e botteghe) C3 (laboratori per arti e mestieri) A10 (uffici e studi privati) o D6 (palestre), che si trovino in una delle  seguenti condizioni:

a) siano anche titolari dell’attività economica ivi esercitata e abbiano registrato nei mesi di marzo/aprile/maggio 2020 una riduzione del fatturato e dei corrispettivi maggiore o uguale al 50% rispetto al medesimo periodo dell’anno 2019;

oppure, in alternativa

b) abbiano in essere un contratto di locazione regolarmente registrato ed abbiano già accordato o intendano concedere - entro il 30/09/2020 - una riduzione del canone di locazione di importo corrispondente ad almeno una mensilità annua.

 

Detti requisiti devono essere attestati, pena decadenza dal beneficio,  entro il 30 settembre 2020, tramite dichiarazione sostitutiva di atto notorio ai sensi dell’art. 47 del D.P.R. n. 445/2000 sul presente modello .


ALTRE AGEVOLAZIONI

 

Tipo immobile
Condizioni Prima rata
Seconda rata

immobili adibiti a stabilimenti balneari marittimi, lacuali e fluviali, nonche' immobili degli stabilimenti termali

  NO NO

immobili rientranti nella categoria catastale D/2 e relative pertinenze, immobili degli agriturismi, dei villaggi turistici, degli ostelli della gioventu', dei rifugi di montagna, delle colonie marine e montane, degli affittacamere per brevi soggiorni, delle case e appartamenti per vacanze, dei bed & breakfast, dei residence e dei campeggi

a condizione che i relativi proprietari siano anche gestori delle attivita' ivi esercitate;

NO
NO

immobili rientranti nella categoria catastale D in uso da parte di imprese esercenti attivita' di allestimenti di strutture espositive nell'ambito di eventi fieristici o manifestazioni

  SI NO

immobili rientranti nella categoria catastale D/3 destinati a spettacoli cinematografici, teatri e sale per concerti e spettacoli,

a condizione che i relativi proprietari siano anche gestori delle

attivita' ivi esercitate;

SI NO

immobili destinati a discoteche, sale da ballo, night-club e simili,

a condizione che i relativi proprietari siano anche gestori delle attivita' ivi esercitate

SI NO

 

Codici tributo per modello F24

Codice catastale Comune di Oderzo: F999

Tributo Codice Descrizione

IMU di competenza del Comune 

3912

IMU – abitazione principale e pertinenze solo di lusso A1 – A8 - A9

 " 3913

IMU – fabbricati rurali ad uso strumentale

 " 3914

IMU – terreni agricoli

 " 3916

IMU – aree edificabili

 " 3918

IMU – altri fabbricati

 " 3930

IMU – immobili ad uso produttivo categoria D – incremento COMUNE

 " 3939

IMU – beni merce

IMU di competenza dello STATO

3925

IMU – immobili ad uso produttivo categoria D – quota STATO

TASI di competenza del Comune

3958

TASI - abitazione principale e pertinenze

 "

3959

TASI - fabbricati rurali ad uso strumentale

 "

3960

TASI - aree edificabili

 "

3961

 

TASI - altri fabbricati

Referente: Dott.ssa Claudia Cristanelli

Via G.Garibaldi 14

Tel. 0422812213 - 812237 - 812238 - 812249

fax 0422812269

E-mail: tributi@comune.oderzo.tv.it

 

Orario di apertura al pubblico: Lun.-Mer.-Ven. ore 09.00-12.05;Mer. ore 15.00-18.00

 

 

Dipende da: Tributi



Informazioni e approfondimenti:


Servizi di competenza e relativa modulistica:



« October 2020 »
Su Mo Tu We Th Fr Sa
12 3
4 5 6 7 8 9 10
11 12 13 14 15 16 17
18 1920212223 24
252627 28293031

Clicca sulle date in grassetto e visualizza gli eventi del giorno

Javascript disabilitato. Tag cloud non visibile.