Tu sei qui: Portale » Il comune » Uffici » Affari generali - Demografici - Cultura » Demografici » Anagrafe » Carta d'identità elettronica (C.I.E.)
- indietro - livello superiore - stampa questa pagina

Carta d'identità elettronica (C.I.E.)


 

A partire da lunedì 5 febbraio il Comune dI Oderzo rilascerà la carta d'identità elettronica (C.I.E.) in sostituzione di quella cartacea.

 

La Carta d’Identità Elettronica (CIE) è  il nuovo documento di identificazione dei cittadini italiani, comunitari e stranieri, residenti nel Comune in sostituzione di quella  cartacea.

La nuova Carta d'Identità Elettronica non viene rilasciata subito allo sportello, in quanto viene stampata dal Poligrafico dello Stato e  arriva presso il proprio domicilio (o altro recapito). È  tecnologicamente evoluta e difficilmente falsificabile, pertanto il Ministero dell'Interno, seguendo gli impegni con l'Unione Europea, ha imposto ai Comuni il rilascio esclusivo del documento digitale.

Dati i tempi per l’acquisizione dei dati personali, ben più lunghi di quelli necessari per il rilascio della carta d’identità cartacea, il servizio verrà effettuato esclusivamente previo appuntamento collegandosi sul sito: http://www.cartaidentita.interno.gov.it http://www.cartaidentita.interno.gov.it

Chi non disponesse di sistema informatico o di collegamento internet potrà rivolgersi all’Ufficio Demografici del Comune (tel 0422 812275,  0422 812295).  

La validità della CIE varia a seconda dell’età del richiedente:

o    10 anni per i maggiorenni,

o    5 anni per i minori di età compresa tra 3 e 18 anni,  

o    3 anni per i minori di età  compresa tra 0 e  3 anni.

 Il costo della CIE è di  € 22,20 che corrisponde alle spese di produzione e di spedizione da pagare  obbligatoriamente (in contanti o con bancomat) allo sportello al momento della richiesta.

 Per ottenere la CIE il cittadino si presenta allo sportello, quindi:

·       esibisce all’operatore la carta d’identità in suo possesso scaduta, in scadenza o deteriorata, che verrà trattenuta dall’Ufficio. Se sprovvisto, dovrà presentarsi allo sportello accompagnato da due testimoni che, se riconosciuti idonei dall’operatore, ne garantiscano l’identità;

·    in caso di smarrimento o di furto della precedente carta d’identità, consegna copia della relativa denuncia presentata ai Carabinieri o alla PS ed esibisce altro documento di riconoscimento,

·       consegna all’operatore  il proprio codice fiscale-tessera sanitaria (tesserino azzurro);

·       fornisce all’operatore 1 fototessera recente (massimo 6 mesi), la fotografia deve rispettare le norme ICAO (misure 35 mm. x 45 mm., sfondo chiaro, con posa frontale, a capo scoperto, (salvo i casi in cui la copertura del capo sia imposta da motivi religiosi, purché il viso sia ben visibile). La fototessera può essere consegnata su supporto digitale USB (definizione immagine almeno 400 dpi, dimensione file jpeg massimo 500kb;

·       procede con l’operatore all’acquisizione delle impronte digitali;

·       verifica con l’operatore i dati anagrafici rilevati dall’anagrafe comunale;

·       firma il modulo di riepilogo procedendo altresì alla verifica finale sui dati;

·     fornisce, se lo desidera, l’indirizzo di contatto per essere avvisato circa la spedizione del suo documento da parte del Poligrafico dello Stato;

·       indica la modalità di ritiro del documento (consegna tramite servizio postale entro 6 giorni lavorativi all’indirizzo dichiarato  o ritiro in Comune). la consegna della CIE avverrà unicamente a mani dell'interessato o da suo delegato indicato al momento della richiesta.

  Per il rilascio della CIE valida per l’espatrio (solo per i cittadini italiani):

1.         il richiedente maggiorenne dovrà sottoscrivere apposita dichiarazione relativa all’assenza di impedimenti all’espatrio;

2.      nel caso di minore tale dichiarazione  dovrà essere firmata da entrambi i genitori presenti assieme al figlio al momento della richiesta. Nel caso di impedimento di un genitore, questi potrà esprimere il consenso compilando e sottoscrivendo l’apposito modulo da ritirarsi presso l’ufficio Demografici-Anagrafe.

   Casi particolari:

  agli iscritti A.I.R.E. è previsto il rilascio della carta d’identità cartacea  e non della CIE;

  alle persone domiciliate in Oderzo la C.I.E. potrà essere rilasciata unicamente dopo aver acquisito il nulla osta da parte del Comune di residenza

   in  caso di impossibilità a presentarsi personalmente allo sportello del Comune (a causa di infermità, accoglimento in strutture di ricovero o altre gravi motivazioni), potrà essere attivato il servizio  di rilascio CIE a domicilio. Pertanto un familiare dovrà consegnare all'ufficio, oltre alla normale documentazione necessaria per il rilascio della CIE, anche quella atta a comprovare l’impossibilità  (ad esempio certificato medico o di ricovero). Per questo servizio è previsto il pagamento della tariffa di € 5,00 a titolo di rimborso spese

 

 maggiori informazioni, anche quelle relative alle caratteristiche della fototessera, sono reperibili sul sito: http://www.cartaidentita.interno.gov.it

 

 


Approfondimenti:




Normativa di riferimento:

Requisiti richiesti: residenza anagrafica (o domicilio) nel Comune

Documenti da presentare:
n. 1 fototessera recente

Durata del procedimento: la carta d'identità elettronica viene inviata entro 6 giorni al domicilio del richiedente (o altro indirizzo dichiarato al momento della richiesta) o al Comune di residenza

Ufficio di competenza: Anagrafe
Via Garibaldi, 14
Orario: viene rilasciata previo appuntamento

Responsabile unità operativa: Silvano Fadel
Referente ufficio: Silvano Fadel
Tel. 0422 - 812205
E-mail: demografici@comune.oderzo.tv.it




Ultima modifica: 02/02/2018

« ottobre 2018 »
do lu ma me gi ve sa
1 2 3 4 5 6
7 8 9 10 11 12 13
14 15 16 17 18 19 20
21 22 23 24 25 26 27
28 29 30 31

Clicca sulle date in grassetto e visualizza gli eventi del giorno

Javascript disabilitato. Tag cloud non visibile.