Sei qui: Home » Il territorio » Opitergium Città archeologica » Reperti sporadici nei pressi di Piazza Grande e in Via Garibaldi
- indietro - livello superiore - stampa questa pagina

Reperti sporadici nei pressi di Piazza Grande e in Via Garibaldi

In prossimità di Piazza Grande sono conservati alcuni materiali sporadici o privi di puntuale provenienza, comunque verosimilmente opitergini.

Sul limite nord-est della piazza, non lontano dal corso del fiume Monticano, si conservano tre colonne frammentarie, due delle quali probabilmente coincidenti con i "due fusti di colonne in marmo bianco alte m. 3" che all'epoca di Gaetano Mantovani (1872-73) giacevano in Borgo San Rocco (attuale Via Garibaldi).

Un frammento di pavimentazione musiva, rinvenuto prima del 1924 nell'area della domus di Via Mazzini, è attualmente murato sotto l'altar maggiore del Duomo di Oderzo.

Due elementi lapidei lavorati a forma di vaso, interpretabili come il coronamento di altrettanti monumenti funerari romani, sono conservati sulla sommità di due colonne cinquecentesche in Piazzetta dei Grani, di fronte al Duomo.

In Riviera Monsignor Visentin (lungo il fiume Gattolè a sud-est del Duomo) sono visibili alcuni resti di un basolato (pavimentazione stradale) e di crepidines (marciapiedi), rinvenuti sporadicamente nell'area alla fine degli anni'80. 

Un ultimo frammento di decorazione architettonica è murato alla base del campanile della piccola chiesa della Maddalena, non lontano dal Museo Archeologico, in Via Garibaldi.

Ultima modifica: 04/02/2009

« October 2019 »
Su Mo Tu We Th Fr Sa
1 2 3 4 5
6 7 8 9 10 11 12
13 14 15 16 17 18 19
20 21 22 23 24 25 26
27 28 29 30 31

Clicca sulle date in grassetto e visualizza gli eventi del giorno

Javascript disabilitato. Tag cloud non visibile.